Presepe Vivente a Matera: un'emozione da non perdere per grandi e piccini

Presepe Vivente a Matera: un’emozione da non perdere per grandi e piccini

Dopo un anno di stop a causa del Covid, torna il Presepe Vivente nei Sassi di Matera.

Giunto alla sua XI edizione, il presepe vivente è in programma negli antichi rioni di tufo in 14 date, dal 7 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022, e avrà per titolo “Hope for the Future”: come nelle migliori fiabe natalizie, il tema riguarda la speranza in un futuro migliore.

L’evento è parte di una serie di iniziative in programma a Matera per Natale 2021.

Date e orari del Presepe Vivente 2021 a Matera

La rappresentazione della Natività avrà come scenario i suggestivi rioni Sassi, luoghi antichi dove grandi e piccoli potranno sognare a occhi aperti ammirando uno degli eventi natalizi fra i più caratteristici in Italia e nel mondo.

Di seguito, ecco tutte le date e gli orari in cui sarà possibile visitare il Presepe Vivente di Matera:

Dicembre 2021

Martedì 7 Dicembre – Dalle ore 15:30 alle 20:30 (ultimo ingresso)

Mercoledì 8 Dicembre – Dalle ore 15:30 alle 20:30 (ultimo ingresso)

Venerdì 10 Dicembre – Dalle ore 15:30 alle 20:30 (ultimo ingresso)

Sabato 11 Dicembre – Dalle ore 15:30 alle 20:30 (ultimo ingresso)

Domenica 12 Dicembre – Dalle ore 15:30 alle 20:30 (ultimo ingresso)

Sabato 18 Dicembre – Dalle ore 15:30 alle 20:30 (ultimo ingresso)

Domenica 19 Dicembre – Dalle ore 15:30 alle 20:30 (ultimo ingresso)

Gennaio 2022

Sabato 1 Gennaio – Dalle ore 15:30 alle 20:30 (ultimo ingresso)

Domenica 2 Gennaio – Dalle ore 15:30 alle 20:30 (ultimo ingresso)

Giovedì 6 Gennaio – Dalle ore 15:30 alle 20:30 (ultimo ingresso)

Venerdì 7 Gennaio – Dalle ore 15:30 alle 20:30 (ultimo ingresso)

Sabato 8 Gennaio – Dalle ore 15:30 alle 20:30 (ultimo ingresso)

Domenica 9 Gennaio – Dalle ore 15:30 alle 20:30 (ultimo ingresso)



Le novità dell’edizione 2021

Per questa undicesima edizione del Presepe Vivente nei Sassi, il percorso si snoderà per 1 chilometro nel Sasso Caveoso, con 80 figuranti e 11 siti, nella parte più suggestiva degli antichi di rioni materani fra grotte, vicinati e stradine caratteristiche.

La manifestazione sarà diretta dal regista Gianpiero Francese e si presenterà in una nuova e innovativa veste scenografica e teatrale: le scene del presepe vivente saranno riprodotte e animate da diverse associazioni culturali del Sud Italia e da compagnie teatrali pugliesi e lucane; inoltre, alla rappresentazione parteciperanno anche attori professionisti, tutti lucani, che daranno vita agli antichi mestieri e a scene di vita quotidiana dell’Impero Romano.

Ecco un assaggio di ciò che aspetta voi e i vostri bimbi durante la vostra visita al Presepe Vivente nei Sassi:

Dove acquistare il biglietto per il Presepe Vivente di Matera

Il costo di ingresso al Presepe Vivente è di 10 € (+ 1 € per la prevendita).

Gratis per bambini sotto i 5 anni; ridotto per i bambini dai 5 ai 10 anni.

Per informazioni sull’acquisto e la prenotazione dei biglietti, è opportuno consultare il sito ufficiale dell’evento, www.presepematera.it, o contattare direttamente gli organizzatori inviando una e-mail ai seguenti indirizzi: info@presepematera.it o marketing@presepematera.it.

Disponibili anche due numeri telefonici: 0835.339401 e 388.1935238.

Informazioni utili per l’accesso all’edizione 2021 del Presepe Vivente di Matera

Una volta acquistato il biglietto, è necessario presentarsi al varco d’ingresso cinque minuti prima rispetto all’orario prenotato: a tal proposito, soprattutto se siete con i vostri bimbi, vi consigliamo di raggiungere Matera con largo anticipo, sia per trovare facilmente parcheggio in città e sia per raggiungere i Sassi nel minor tempo possibile, viste le migliaia di visitatori previsti anche quest’anno per il Presepe Vivente.

L’accesso all’evento sarà consentito esclusivamente ai soggetti muniti di Certificazione Verde (Green Pass ), ai sensi dell’articolo 9-bis del decreto legge n.92 del 6 agosto 2021. Obbligatorio l’utilizzo della mascherina lungo tutto il percorso.

Vi aspettiamo a Matera!




Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su print
Print
Articoli correlati

Questo articolo ha un commento

Lascia un commento